La mafia, e così la lotta contro le sue dinamiche, ha oltrepassato i confini della Sicilia. Anche i milanesi si organizzano per dire no alla mafia.Immobili sequestratiDal 9 all'11 novembre il Comune metterà a disposizione 19 immobili sequestrati alla mafia per ospitare eventi culturali. Il progetto rientra nel più ampio «Festival dei Beni confiscati», che prevede circa 90 iniziative culturali legate alla lotta contro la criminalità organizzata, piaga di tutto lo stivale.

L'obiettivo è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della restituzione alla legalità di beni appartenuti alla criminalità organizzata. Nei locali saranno allestiti convegni, seminari educativi per bambini e presentazione di libri sulla mafia. Negli immobili sono organizzate anche visite guidate.

Oggi questi immobili confiscati alla mafia sono stati concessi in comodato d'uso gratuito ad enti ed associazioni no profit per la realizzazione di progetti a scopo sociale. Alcuni ospitano centri per  anziani, altri punti di ascolto per adulti in difficoltà, altri ancora ritrovi per famiglie, giovani, donne vittime del racket della prostituzione, disabili etc. Stiamo parlando di un patrimonio immobiliare enorme, composto in tutto da 800 strutture.

Eventi culturali a Milano: concerti e spettacoli in immobili sequestrati alla mafia

Ti segnaliamo anche i seguenti articoli:

  1. Eventi a Milano: stasera la notte bianca del consumo critico per gustare una vita senza mafia
  2. Eventi culturali a Milano: domenica 3 giugno torna “Musei a cielo aperto”
  3. Eventi alla Permanente di Milano: la musica in mostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *