La nuova sede di Milano della Fondazione Prada è situata in Largo Isarco, nella zona sud di Milano.
La struttura è stata progettata dallo studio di architettura OMA, capitanato da Rem Koolhaas, e si sviluppa su una superficie di 19.000 metri quadrati, di cui 11.000 m2 dedicati alle attività espositive.
Il progetto combina splendidamente edifici già esistenti e un complesso di tre nuove costruzioni ed è lo strabiliante risultato della riqualificazione di una distilleria risalente ai primi anni del Novecento.
Contraddistinta da un’articolata struttura architettonica, che espande il repertorio delle tipologie spaziali in cui l’arte può essere esposta al pubblico.
Oltre all’area didattica per i bambini sviluppata insieme agli studenti dell’École nationale supérieure d’architecture de Versailles la struttura include un bar ideato nientepopodimenoche dal regista Wes Anderson che, con quest’opera, ha coluto ricreare l’atmosfera dei caffè tipici della vecchia Milano.

In occasione dell’apertura di quest’oggi, la Fondazione Prada presenterà svariate attività, ecco le principali:
– Inaugurazione dell’installazione site-specific di Robert Gober e Thomas Demand che dialogherà con le architetture industriali e i nuovi spazi.
– Inaugurazione di “Serial Classic”, mostra a cura di Salvatore Settis, in collaborazione con Anna Anguissola, su un allestimento di OMA. La mostra è dedicata alla scultura classica romana e il suo rapporto con l’arte greca relativamente all’ambivalenza originale/imitazione che ha dato luogo alla diffusione di multipli come omaggi all’arte ellenica.

Guarda la fotogallery:

La nuova sede della Fondazione Prada inaugura oggi a Milano

Ti segnaliamo anche i seguenti articoli:

  1. La Fondazione Pier Lombardo per la riqualificazione della Piscina Botta (Caimi)
  2. Riapre il Plastic: nuova sede dietro via Ripamonti
  3. A Milano va in scena la guerra della moda tra Prada e Dolce&Gabbana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *