Dalla moschea di Sucate alla moschea di quartiere

Adesso si fa sul serio, e forse i milanesi inizieranno a sucare veramente. Di certo i rimpianti sono pochi, se è vero che la gestione della gaffe della famigerata moschea di "Sucate" ha rappresentato la cartina di tornasole per dimostrare il sentimento dei milanesi nei confronti dell'incompetenza della precedente gestione, la quale non è riuscita a gestire degnamente la questione delle piste ciclabili, figurarsi se si fosse applicata con le moschee…     E' anche vero, però,

Pisapia e le “dolorose” decisioni: lettera del sindaco ai Milanesi

Riportiamo qui di seguito il testo integrale della lettera aperta che il neosindaco ha pubblicato sul proprio sito ufficiale a proposito delle dolorose decisioni della sua gestione:   Cari milanesi, sono passati appena due mesi da quando mi avete eletto sindaco della nostra città, ma alle spalle abbiamo un anno di grandi fatiche e grandi emozioni trascorso insieme. La ricchezza più grande di questa esperienza, quella che non possiamo permettere che vada dissipata, è stata la vostra straordinaria partecipazione in …
Continua a leggere

12 miliardi di Euro cambiano casacca: Giuliano Pisapia nominato commissario straordinario per Expo 2015

Era il piatto ricco di questa legislatura e puntuale è arrivata la nomina, annunciata pubblicamente attraverso la sua pagina Facebook. Il neosindaco succede a Letizia Moratti in questo valzer delle poltrone assolutamente prevedibile dopo le dimissioni annunciate dall'ex sindaco pidiellino lo scorso 14 giugno. "Ricevo la nomina a commissario straordinario per Expo 2015: farò del mio meglio per Milano e per “nutrire il pianeta” è lo stringato comunicato consegnato al social network. Nessuno ha ancora capito come il pianeta beneficierà …
Continua a leggere

Mamma-mia-Pisapia bisticcia con i ragazzi della movida milanese

La sera della sua vittoria alle primarie aveva deciso, dando l'annuncio sulla sua pagina di Facebook, di festeggiare al circolo ARCI di via Bellezza a Milano. Forse già da lì avremmo dovuto capire che il buon Pisapia di vita notturna e divertimento non è che ne mastichi granchè.     Adesso che il neo sindaco di Milano si è insediato stabilmente a Palazzo Marino, gli è capitata sul tavolo la patata bollente della gestione della movida milanese, dopo anni di …
Continua a leggere

Giù le pensiline in Piazza Piemonte, ma mancano le statue (un indizio? cercare nella Bat Caverna)

Ha tutta l'aria di essere una storia di cattiva gestione (tutta targata Moratti) e affari loschi all'ombra della Madonnina. Trovateci un-milanese-uno che, di fronte a quell'eco mostro in miniatura (nel pieno centro di Milano), non abbia storto il naso sin dal primissimo minuto. La storia è nota: il comune di Milano restaura il Teatro Nazionale, vero e proprio gioiello al centro di una delle piazze più belle di Milano, e pensa bene di pararci davanti un bel prefabbricato, che non …
Continua a leggere